Sfide della Provincia di Francia

Posted el 20 Jun, 2019

Sapevate che nella Provincia di Francia l’obiettivo è preparare il futuro con chiarezza, apertura, consigli e discernimento per continuare a vivere il carisma ospedaliero…

… nei luoghi di presenza e rivelare la misericordia di Dio?

Mi chiamo Émilie Bayekula Phanzu e dallo scorso mese di dicembre sono la seconda Consigliera provinciale della Provincia di Francia di Suore Ospedaliere. Per raccontarvi qualcosa di me, sono nata nella Repubblica Democratica del Congo, sono entrata nella Congregazione nel 1995 e ho fatto la prima professione l’11 settembre del 1999 a Yaundé (Camerun). Dopo due anni di missione nel nostro centro TELEMA, che si trova a Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo), sono stata inviata a Roma (Italia) per studiare Teologia e Scienze dell’Educazione presso l’Istituto Salesiano, dove per cinque anni ho condiviso la vita comunitaria con le suore del Governo generale. Successivamente sono stata nominata maestra delle novizie a Yaundé, ruolo che ho svolto per 12 anni.

Nel 2018, durante il Capitolo Provinciale della Provincia di Francia, sono stata eletta membro del Governo provinciale e ho sentito la mia debolezza per il servizio che Dio mi chiedeva. Da allora osservo e agisco con prudenza confidando nella grazia di Dio, seguendo gli orientamenti della Provincia.

Oggi la Provincia di Francia abbraccia due realtà distinte: Europa e Africa. Per quanto riguarda le suore si presentano due situazioni estreme: mentre la maggioranza delle suore in Francia sono anziane, in Africa vi è un gran numero di giovani in fase di formazione. D’altro canto, viviamo l’esigenza di promuovere l’identificazione dei nostri collaboratori con i valori e l’identità ospedaliera; questa situazione ci pone molte sfide che compromettono il futuro della Provincia e richiedono discernimento e creatività.

Lire tutto