Festa del nostro fondatore San Benedetto Menni

Posted el 23 Abr, 2019

In occasione della celebrazione della festa del nostro fondatore San Benedetto Menni, desidero inviare il mio cordiale saluto a tutte e tutti coloro che fanno parte della Comunità Ospedaliera.

 

“Continuiamo a manifestare lo spirito fondante, nell’accoglienza e cura delle persone malate e in condizioni di vulnerabilità… Lo facciamo con l’audacia che ci spinge a rispondere ai segni dei tempi e a incarnare l’Ospitalità oggi, come ieri e sempre”

(XXI Capitolo generale, Praticate l’Ospitalità)  

 

 

 

A tutta la Comunità Ospedaliera

In occasione della celebrazione della FESTA DEL NOSTRO FONDATORE SAN BENEDETTO MENNI, desidero inviare il mio cordiale saluto a tutte e tutti coloro che fanno parte della Comunità Ospedaliera: malati, collaboratori, volontari, familiari, benefattori, amici e suore. Vi auguro una Buona Festa!

Sono molte le iniziative che in questi giorni si svolgono nei nostri Centri, strutture assistenziali e comunità, al fine di aiutarci a guardare alle origini della nostra Istituzione e a coloro che iniziarono questo progetto ospedaliero di servizio alla persona sofferente, nello stile di Gesù, il samaritano che passò facendo del bene e guarendo i malati (cfr. Atti 10,38).

Il ruolo di S. Benedetto Menni fu fondamentale in questi inizi, non solo per l’esperienza della sua vocazione come confratello di S. Giovanni di Dio, centrata sulla grande passione per Gesù e sulla compassione verso l’umanità sofferente; ma anche perché, con creatività e audacia, fu pioniere nell’assistenza ospedaliera, soprattutto nel campo della salute mentale. Le difficoltà che incontrò non gli impedirono di amare “senza limiti” quelli che, a causa della loro malattia, rimanevano ai margini della società.

Il Documento del XXI Capitolo generale, Praticate l’Ospitalità, chiede a tutti noi, che siamo parte della Comunità Ospedaliera, di accogliere e continuare questo spirito della fondazione, incarnando l’Ospitalità vissuta da S. Benedetto Menni nel mondo di oggi, un mondo segnato da tante forme di sofferenza ed emarginazione; rimanendo fedeli all’eredità che ci ha lasciato con compassione creativa, capacità organizzativa, audacia innovatrice e visione di futuro.

Vivere questo spirito di accoglienza, servizio e cura verso le persone che soffrono, è collaborare affinché il mondo nel quale viviamo sia più ospedaliero. Possa S. Benedetto Menni intercedere per noi e aiutarci a rinnovare il nostro impegno di servire la persona mettendola al centro delle nostre scelte e azioni.

Insieme alle suore del Governo generale, vi auguro Buona Festa! Che possiamo essere felici “praticando l’Ospitalità”.

Anabela Carneiro, Superiora generale