Pastorale Giovanile Vocazionale

Posted el 24 Jul, 2018

Sapevate che la vocazione ospedaliera è una risposta alla chiamata di Dio, per seguire Gesù e continuare nella Chiesa e nel mondo la sua azione misericordiosa a favore delle persone malate e bisognose? 

Scoprite come quest’area viene sviluppata nella Provincia di Francia.

Il mio nome è Gabrielle Lion, Suora Ospedaliera del Sacro Cuore di Gesù (junior), attualmente studio teologia pastorale e collaboro con l’area della Pastorale Giovanile Vocazionale a Parigi. Nella Provincia di Francia, 63 giovani e suore si trovano attualmente nella fase di formazione iniziale, e negli ultimi 10 anni 22 suore hanno professato i voti solenni. La responsabile della Pastorale Giovanile Vocazionale nella nostra Provincia è suor María del Henar Sandoval.

In Francia, dall’inizio degli anni 70 sono entrate nella nostra Congregazione tre suore di nazionalità francese, di cui io sono la terza. Se dovessimo definire le vocazioni nella nostra Provincia, potremmo dire “ricchezza in Africa e povertà in Francia” (sarebbe il contrario dello sviluppo economico a confronto tra le due regioni). Per rendere più dinamica questa situazione nel mio paese, la Francia, penso che la prima cosa da fare sia una nuova evangelizzazione dall’umiltà, poi avvicinare la Pastorale Giovanile e infine la Pastorale Vocazionale. Tra le varie attività che sviluppiamo in quest’area possiamo segnalare:

A Parigi ogni anno organizziamo un pellegrinaggio a Lourdes al quale partecipano pazienti, collaboratori e volontari, insieme alla suora Soledad López. Anche vari gruppi di giovani in età scolare vengono nel nostro centro “Maison Saint Germaine” per trascorrere un periodo con i residenti, persone con diversità funzionale. Dall’altro lato, la nostra parrocchia ci ha dato l’opportunità di offrire sostegno accademico e spirituale a 50 bambine di età compresa tra i 7 e i 16 anni, con le quali ci incontriamo tutti i mercoledì. Stiamo anche lavorando per rafforzare il rapporto tra suore e collaboratori, per questo organizziamo incontri intorno a un caffè e giornate “porte aperte”. La novità di quest’anno è che stiamo preparando gli “incontri ospedalieri”, per offrire ai nostri giovani volontari tra i 20 e i 30 anni l’opportunità di condividere dei momenti piacevoli una volta alla settimana, accompagnando i residenti e trascorrendo momenti di preghiera con le suore.

Leggi tutto