banner

Spinti dallo spirito innovativo del Concilio Vaticano II (Lumen Gentium, 4), alcune persone vicine all’Istituzione (personale, volontari, amici…) hanno riscoperto la propria vocazione di battezzati e si sono sentiti spinti a trasformare questo mondo in un mondo più giusto e umano, ispirato alla vita e all’opera di Gesù di Nazareth e dei Fondatori della Congregazione.

Dal loro impegno di fede, assumendo la propria vocazione di laici nella Chiesa e nel mondo, non solo vogliono vivere il carisma, la spiritualità e la missione ospedaliera, ma desiderano altresì giungere ad un collegamento, in qualche modo istituzionalizzato, con la Congregazione.

 


“Essi hanno ricevuto lo Spirito Santo come noi stessi”